FANDOM


PROTOCOLLO D'INTESA FRA LA CGIL E LA CONFEDERAZIONE UDU-UDS Modifica

La Confederazione Generale Italiana del Lavoro e la confederazione che lega l'Unione degli Universitari e l'Unione degli Studenti, convengono sull'opportunità di costituire, nel massimo rispetto dell'autonomia dei suddetti soggetti, un patto politico - organizzativo che ha come obiettivi: il rafforzamento della rappresentanza politica e sociale dei giovani in formazione, lo sviluppo della partecipazione degli studenti nelle scuole e nelle università, la tutela dei diritti.

Quindi nell'ambito dell'iniziativa politica la CGIL e la confederazione UDU-UDS individuano queste aree di collaborazione: organizzazione di servizi per gli studenti, per gli studenti impegnati in attività di lavoro, per giovani in cerca di prima occupazione, per adulti e anziani impegnati in attività formative; formazione di dirigenti e militanti delle associazioni; iniziative internazionali e di cooperazione; politiche formative; politiche sociali rivolte ai giovani; attività ed iniziative su questioni di valore sociale e civile nelle scuole, nelle università e nei territori.

L'intesa che si sottoscrive impegna le parti firmatarie a periodici confronti e consultazioni sulle questioni giovanili e riguardanti il mondo della formazione affinché le proposte delle esperienze studentesche e giovanili trovino cittadinanza nella strategia generale della CGIL.

La suddetta confederazione delle associazioni studentesche si impegnerà a garantire nelle scuole e nelle università un confronto con il mondo del lavoro e con i suoi strumenti di rappresentanza.

Il presente protocollo d'intesa rispetta le reciproche autonomie delle parti firmatarie in tutte le fasi di attività e sviluppo della loro azione.

Il patto d'intesa nazionale è un patto di indirizzo anche nei confronti delle Camere del Lavoro Territoriali e delle associazioni studentesche locali che sono invitate ad intrecciare rapporti ispirati dall'intesa nazionale favorendo la messa a disposizione di strumenti per incrementare e migliorare l'attività della confederazione UDU e UDS. La CGIL nazionale e la confederazione UDU-UDS si impegnano a coordinare i momenti di confronto e di lavoro comune in tutto il territorio nazionale.

La crescita delle associazioni studentesche avviene anche attraverso il sistema del mutualismo studentesco. La Cgil sostiene e collabora con la Mutua Studentesca quale strumento di solidarietà di servizi e aggregazione per gli studenti.

LA CGIL coordinerà il suo rapporto con la confederazione UDU UDS in particolare tramite: Snur- Cgil, Cgil- Scuola; la Federazione Formazione e Ricerca e il Dipartimento Diritti di Cittadinanza per le questioni politiche; il Nidil per il raccordo tra i nuovi lavori e la formazione; il Dipartimento di Organizzazione della CGIL per le questioni organizzative. Lo Snur, la Cgil- scuola, la Federazione Formazione e Ricerca e il Dipartimento Diritti di Cittadinanza sono i luoghi di confronto periodico che garantiscono la consultazione reciproca sulle questioni riguardanti il mondo della formazione e le politiche giovanili. Si tratta di questioni che in questi anni hanno visto sviluppare un potere contrattuale autonomo delle associazioni di cui la CGIL prende atto battendosi affinché sia ampliato e sviluppato.


La CGIL nazionale si impegna a concordare, ogni anno, con la confederazione delle associazioni studentesche le risorse necessarie al sostegno di queste ultime e a garantire, nell'ambito della propria attività formativa, l'eventuale partecipazione di quadri della confederazione UDU-UDS. Le associazioni, d'altra parte, si impegnano a rendere partecipe la CGIL delle scelte autonomamente decise in materia di autofinanziamento.

Con il presente protocollo la CGIL e la confederazione UDU-UDS individuano le seguenti prime aree di intervento da organizzare nelle CdLM/CdLT tramite le strutture di servizio organizzate dalla CGIL, le sedi locali dell’ UDU- UDS e della Mutua Studentesca e i Centri Servizi: orientamento scolastico e universitario; orientamento per il mercato del lavoro; informazione, tutela ed assistenza per i giovani sulla formazione professionale, sull'apprendistato, sulle opportunità formative e di scambio nell'ambito dell'Unione Europea, sulle esperienze di alta formazione e specializzazione; informazione ed assistenza per gli studenti universitari fuorisede ed immigrati con particolare attenzione al problema della casa; informazione ed assistenza sindacale per gli studenti impegnati in attività di lavoro; organizzazione, facendo uso dell'autonomia scolastica ed universitaria, di momenti di formazione per adulti in età lavorativa, per pensionati (anche alla luce degli accordi presi con lo SPI-CGIL, per cittadini stranieri.

La CGIL e la confederazione UDU-UDS si incontreranno periodicamente per monitorare lo stato di attuazione del presente protocollo e valutare in quella sede le eventuali nuove esigenze di servizi che possono essere erogati dal Sistema CGIL, di concerto con la confederazione UDU-UDS, anche attraverso appositi protocolli.


Andrea Serra, Coordinatore Nazionale Unione degli Universitari Claudia Pratelli, Coordinatrice Nazionale Unione degli Studenti Sergio Cofferati, Segretario Generale CGIL nazionale

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale